Translate

martedì 3 giugno 2014

Racconti depennati (Annarita Faggioni)

Qualche mese fa ho partecipato su Facebook a una iniziativa per la promozione di autori esordienti, selezionando alcuni testi che mi sembravano interessanti (e che spero prima o poi di riuscire a leggere e commentare anche sul blog).
Uno dei titoli che mi avevano subito incuriosito era I racconti depennati di Annarita Faggioni, autrice che in seguito ho avuto modo di apprezzare anche come blogger e in un interessante webinar letterario (credo si scriva così).


I racconti depennati




Dieci racconti molto diversi tra loro, sia per tematiche che per ambientazione e genere letterario, accomunati solo dall'essere stati scartati in alcuni concorsi letterari e da un certo carattere sperimentale che a volte rende alcuni passaggi poco comprensibili alla prima lettura (almeno per me).
Alcuni componimenti probabilmente risentono anche delle limitazioni imposte dai concorsi da cui hanno avuto origine, costretti ad adattarsi a spazi più ristretti rispetto a quelli richiesti dalla narrazione e per quello risultare a volte troppo enigmatici.
L'autrice comunque scrive bene e dimostra anche una certa versatilità.
Difficile dare un giudizio complessivo; come per tutte le raccolte, ogni testo fa storia a sé e andrebbe analizzato singolarmente. Particolarmente curata la scelta dei titoli dei racconti.


Il commento si riferisce alla versione ebook distribuita fino a qualche mese fa su Bookolico; presumo che nella nuova versione edita da GreenBooks siano state apportate modifiche sostanziali e corrette le piccole imprecisioni segnalate.




Provo a commentare brevemente i singoli racconti.

1) Tu, mentre accarezzi i miei sogni, a cosa pensi?
Racconto al tempo stesso tragico e poetico, che affronta il tema della crisi di coppia e dell'eutanasia, lasciando però parecchi interrogativi irrisolti che a mio parere lo fanno sembrare incompleto.
Qual è la frase pronunciata nel dormiveglia da Dave che scatena la reazione scomposta di Elisabeth? La ragazza tenta il suicidio o viene investita (come invece sembra suggerire l'immagine delle valigie aperte dall'impatto)? Bello il finale.

2) Il volo di carta
Diario di un architetto/blogger disoccupato e delle sue esperienze nella ricerca di un lavoro. Realistico e purtroppo di grande attualità, a tratti un po' noioso e ripetitivo, forse per aver voluto ricreare la struttura frammentaria delle annotazioni quotidiane. Forse non l'ho apprezzato particolarmente perché mi ricorda dei momenti tristi vissuti.

3) Dietro le mura della Contessa
Una storia gialla ben orchestrata che avrebbe meritato una narrazione più estesa e potrebbe essere la base per un romanzo coinvolgente e non banale. Troppa fretta nel finale nel rivelare il quadro complessivo di tutta la vicenda, senza lasciare al lettore il piacere di scoprire i dettagli poco per volta.

4) Con gli occhi della violenza
Racconto giallo di una tragedia familiare che riporta alla luce vecchie storie di violenza e una trama complessa, svelata solo frettolosamente nel finale.

5) Iahmes
Inusuale storia ambientata nell'antico Egitto, tra Faraoni, regine e complotti vari. Anche in questo caso una vicenda interessante che andrebbe affrontata e spiegata in maniera più estesa.

6) Un mondo di sogni per Janine
Storia di adozione narrata in forma di favola con un linguaggio volutamente elementare e l'inserimento di elementi magici. Molto originale.

7) Lasciami una chiave cristallina ancora
Racconto molto breve ispirato al mondo dei videogiochi, quasi un flash di immagini e emozioni.

8) Due anime in sincronia
Due anime destinate a rincorrersi in mondi e tempi diversi, senza mai vedersi per non far collassare i loro mondi. Un'incursione nella fantascienza molto particolare, sebbene di non facile comprensione.

9) La leggenda dei Puri
Un racconto di sapore fantasy che racconta le lotte per il potere nel regno di Alivis tra la crudele famiglia Whitehaerts e le altre tre razze dominanti.
Non mi ha convinto molto, allo stato attuale sembra più che che altro il prologo di un racconto più ampio ancora tutto da scrivere.


10) Un gioco di pedine
Un esperimento per il controllo del clima che sembra trasformarsi in un incubo incontrollabile. Una narrazione concitata e di non sempre facile comprensione per riflettere sull'importanza e le conseguenze delle nostre scelte in tema ambientale.


Titolo: I racconti depennati
Autore: Annarita Faggioni
Traduttore: -
Editore: GreenBooks
ISBN: 9788898006441
Formato: epub
Scheda cartaceo: -
Scheda ebook: IBS - Amazon - BookRepublic - Ultima Books

Recensione pubblicata anche su Braviautori il 03/06/2014
http://www.braviautori.com/book_i-racconti-depennati.html