Translate

martedì 30 luglio 2013

Lucky Starr e le lune di Giove (Isaac Asimov)

Nuova recensione sul ciclo di Lucky Starr, quinto racconto dedicato al pianeta Giove.

Giove è considerato il gigante del Sistema Solare, da molti scienziati ritenuto una "stella mancata", troppo grande per restare un semplice pianeta, ma troppo piccolo e vicino al Sole per far "accendere la fusione nucleare" e brillare di luce propria.
Una forza di gravità enorme, aveva sempre impedito all'uomo di avvicinarsi a questo gigante gassoso fino a quando il
Consiglio delle Scienze non ha progettato il motore "Agrav", un sistema rivoluzionario per immagazzinare e riutilizzare la gravità come mezzo di propulsione.
Un progetto talmente strategico e segreto che tutti gli scienziati e i tecnici che ci lavorano sono stati relegati in un base sotterranea su Giove Nove, un piccolo e isolato satellite. Nonostante le precauzioni e i mille controlli sull'equipaggio alcune informazioni top secret sono state sottratte e rese note ai tradizionali nemici di Sirio, potenza da sempre in lotta con la Terra.
Un evento imspiegabile, su cui finora hanno indagato vanamente le migliori menti terrestri. Come sempre il Consiglio delle Scienze decide di affidarsi al suo asso David Lucky Starr e al suo amico marziano Bigman (e alla loro creatura venusiana). Una indagine in un ambiente apertamente ostile agli estranei, tra gente preoccupata solo di non rallentare il viaggio inaugurale della prima nave Agrav o di evitare ulteriori indagini sul proprio passato, per cercare di individuare la spia senza compromettere il progetto.
In questo romanzo dominano le descrizioni della grandiosità di Giove, come immaginata in quegli anni, prima che le sonde Voyager cominciassero a rivelarci i suoi segreti, il vero volto del gigante.

Titolo: Lucky Starr e gli Lune di Giove
Autore: Isaac Asimov
Traduttore: Lidia Lax e Diana Geordiacodis
Editore: Mondadori

Recensione pubblicata su Braviautori il 24/05/2013
http://www.braviautori.com/book_lucky-starr-e-le-lune-di-giove.html