Translate

lunedì 13 gennaio 2014

Chi svolge un lavoro deve essere pagato!

  
Chi svolge un lavoro deve essere pagato!





Sembra una cosa scontata, ma per molti non lo è ancora, soprattutto nell'ambito dei cosidetti lavori creativi: scrittori, musicisti, disegnatori, grafici, impaginatori, traduttori, informatici, giornalisti, ecc.
Tutti settori in cui lo sfruttamente è sempre dietro l'angolo, e non solo per i giovani; in cui sembra normale chiedere servizi professionali senza sborsare un euro, con l'unico compenso di avere visibilità o fare curriculum.
"Tanto tu sei bravo col computer, ci metti un attimo", quante volte ce lo hanno detto e ridetto, senza capire che comunque il nostro tempo ha un valore e quei cinque minuti dedicati al tuo progetto sono comunque sottratti ad altre cose.

Ben venga perciò l'iniziativa  #CoglioneNO, una campagna di sensibilizzazione per il rispetto nei confronti dei giovani freelance, creativi e non, promossa da Zero e rilanciata da Dailybest
che affronta la questione in modo divertente attraverso una serie di video che affrontano tre situazioni tipiche  di collaborazioni saltuarie (antennista, idraulico, giardiniere).


PS Non sono stato pagato per pubblicizzare questi video, ma questa volta lo faccio volentieri gratis perché credo sia una buona iniziativa che dovrebbe far riflettere tanta gente.