Translate

sabato 27 agosto 2016

Le mie poesie recensite da Roberta FI Visone e Olga Karasso


Ricevere una recensione ben fatta è sempre un grande piacere.
Se positiva perchè aumenta la nostra autostima e conferma la bontà del nostro lavoro.
Se negativa perchè ci indica le lacune dei nostri scritti e come poterci migliorare (anche se indubbiamente accettare le critiche con serenità è sempre più difficile).

Nel corso dell'iniziativa "Noi ci leggiamo 2016 - prima edizione"  organizzata dal gruppo degli autori Youcaniani  c'è stato uno scambio proficuo di letture, voglia di leggere i lavori degli altri autori e conoscerli meglio, di avviare collaborazioni.

Segnalo qui le due belle recensioni che ho ricevuto recentemente da Roberta FI Visone e Olga Karasso, due autrici molto brave che ringrazio per le parole di stima e incoraggiamento.

Commentando il libro Poesie di Periferia di Roberta FI Visone avevo evidenziato alcune analogie nel nostro modo di scrivere e di vedere le cose, suscitando anche in lei curiosità riguardo ai miei scritti.
Dopo aver letto le mie raccolte poetiche Fogli diVersi e Lungo gli argini, Roberta mi ha regalato una bella recensione "doppia" che potete trovare sul suo blog all'indirizzo
 
http://poesiediperiferia.blogspot.it/2016/08/recensione-fogli-diversi-e-lungo-gli.html
http://poesiediperiferia.blogspot.it/2016/08/recensione-fogli-diversi-e-lungo-gli.html



Ringrazio Olga Karasso per aver letto il mio libro Lungo gli argini e avermi lasciato questo bel commento.

Ho appena finito di leggere la raccolta di di poesie “Lungo gli argini” di Giovanni Capotorto. In questi versi, che affrontano temi importanti che riguardano molteplici aspetti dell'identità umana nel suo dolore più profondo e nella sua sete di conoscenza, ho gradito la leggerezza, la musicalità e la semplicità di espressione che arriva a chiunque. Ho gradito la ribellione dolce che apre alla speranza e alla riparazione.