Translate

giovedì 14 gennaio 2016

Un calendario per il nuovo anno



Comincia un nuovo anno: tempo di bilanci e di buoni propositi, prontamente disattesi.
E tempo di calendari di ogni tipo, cartacei e digitali, standard e personalizzati.

Nelle ultime settimane anch'io ho cercato di stilare un programma di massima per il blog, alternando momenti di entusiasmo per i nuovi argomenti da trattare a fasi di stanchezza e voglia di concludere questa esperienza che forse finora non ha prodotto i risultati sperati.
Non so ancora quale parte prevarrà alla fine; nel frattempo continuo a scrivere, proponendovi tre programmi per crearsi da soli un proprio semplice calendario fotografico personalizzato.

Calme 

Lo slogan di questo programma è "Calendars Made Easy" che potremmo tradurre "i calendari resi facili"; proprio la semplicità d'uso è il punto di forza di questo software freeware che permette di scegliere tra una decina di modelli personalizzabili.

I modelli di calendari e planner disponibili

Dopo aver stabilito il tipo di calendario desiderato, si entra nella finestra principale che offre nella parte centrale l'anteprima del calendario e nella barra laterale sinistra  i comandi principali (Calendar, Format, Margins, Image editor, Border, Font, Print preview, Main menu), facilmente comprensibili nonostante l'interfaccia in inglese.

la schermata principale di Calme
Calendar  permette di scegliere mese e anno e se vogliamo visualizzare anche le festività.
Format imposta il formato cartaceo finale.
Margins definisce lo spessore del bordo bianco attorno al calendario.
Image editor permette di importare l'immagine trascinandola direttamente nel riquadro oppure localizzandola attraverso il comando Open image.
Border imposta lo spessore e il colore dell'eventuale bordino colorato attorno all'immagine.
Font permette di variare il carattere e lo stile (normale, grassetto, corsivo, etc.) utilizzato all'interno del calendario.
Infine Print preview visualizza un'anteprima del lavoro prima della stampa e Main menù consente di tornare al menù principale.


L'unico limite di questo semplice programma è la necessità di creare ogni mese singolarmente, assemblando il calendario completo solo in fase di stampa.
Possiamo usare una stampante virtuale come PDFCreator  per creare una copia in formato PDF e poi l'utility PDFill per assemblare il tutto (e eventualmente stamparlo in formato cartaceo)
Un esempio di calendario fatto con Calme


 Scribus

Scribus è un programma di impaginazione multipiattaforma e open source, disponibile anche in italiano, che offre una valida alternativa gratuita a Quark Xpress, Adobe Indesign, Microsoft Publisher e altri noti programmi di questo tipo. E consente anche di creare un fotocalendario personalizzato.

la finestra dello script Calendar Wizard
Per attivarlo occorre selezionare dal menu Script la voce Calendar Wizard (l'interfaccia è in inglese anche se usiamo Scribus in italiano).
Nella colonna di sinistra Select language possiamo selezionare la lingua desiderata e poi premere change language per attivare la modifica. Nel riquadro Months i nomi dei mesi cambiano di conseguenza.
Il programma permette di scegliere tra tre tipi di calendario: Classic, Event (Horizontal) e Event (Vertical). Consiglio di usare sempre Classic, gli altri servono per creare una sorta di agenda di cui non ho ben capito la funzione e l'utilità.
Alla voce Week begin with possiamo indicare se preferiamo che la settimana cominci dal lunedì (Mon) o dalla domenica (Sun).
La voce Year consente di impostare l'anno desiderato. Whole Year permette di creare un calendario annuale, altrimenti possiamo selezionare nella colonna Months il mese desiderato.
Selezionando un mese diverso da gennaio possiamo far partire il calendario da qualunque altro mese dell'anno (comunque per dodici mesi).
L'ultima opzione Draw Image Frame imposta automaticamente in ogni pagina un riquadro dove inserire l'immagine voluta.
Dando l'ok viene visualizzata nuovamente la finestra Nuovo documento e poi compaiono le pagine del calendario in cui è possibile inserire le immagini nei riquadri.

Esempio calendario fatto con Scribus

Si può personalizzare il carattere del nome del mese e dei giorni selezionando i riquadri di testo e poi scegliendo la linguetta Testo nella finestra Proprietà.
La finestra in genere non è immediatamente visibile e va attivata tramite il tasto F2 oppure scegliendo Proprietà dal menu Finestre.

I riquadri con i nomi della settimana non sono modificabili direttamente perché contenuti nella Pagina Mastro Weekdays che occorre prima selezionare da Modifica/ Pagine mastro.


Scribus è un buon programma, ma all'inizio risulta piuttosto ostico, soprattutto per chi è abituato a lavorare con altri software di impaginazione, per la diversa disposizione e l'apparente assenza di comandi che eravamo abituati ad avere sempre a portata di mano.

12print Creations


Programma per la creazione di calendari fotografici personalizzati e fotolibri  di vari tipi e dimensioni attraverso un comodo percorso di creazione guidata.

schermata principale di 12print
Dopo aver scelto cosa creare (Fotolibri, Fotolibri in Carta Fotografica e Calendari), cliccare il pulsante Crea nella barra laterale sinistra per accedere al percorso voluto

A questo punto i Fotolibri consentono di definire il formato, il tema (Semplice, Nascita, Compleanno, Vacanze, Viaggi, Nozze, Pagina Intera, etc.) e il numero di foto necessarie.
Per un libro di 20 pagine sono necessarie tra 21 e 158 fotografie.




schermata per scelta formato calendario
Nel percorso Calendari possiamo scegliere il formato, il modello e l'anno prescelto.
Di default l'anno comincia con il mese di gennaio, ma è anche possibile selezionare un mese diverso.
Di seguito è possibile indicare se inserire le festività nazionali, internazionali e religiose.


Segue la scelta delle foto (almeno 13, compresa la copertina del calendario) e del titolo da abbinare eventualmente ad ogni pagina.
In base al formato prescelto la frase può apparire sopra o accanto ai mesi selezionati.
Possiamo infine visualizzare un riquadro con l'anteprima del mese precedente e successivo e indicare alcuni eventi personali da aggiungere alle festività.

Terminato il percorso guidato ci viene mostrato il risultato finale che può essere eventualmente personalizzato con i comandi di editing delle foto e del testo e altri effetti aggiuntivi (bordi, forme, clipart, modelli, etc.).
Un segnale di pericolo (punto esclamativo in triangolo rosso) evidenzia eventuali errori (foto con risoluzione troppo bassa, etc.); selezionando anteprima possiamo scorrere una lista degli errori.
Possiamo salvare il progetto per archiviarlo, modificarlo o riutilizzarlo in seguito, ma manca un comando di stampa diretta.
C'è invece il comando "invia per la stampa a 12print.it" che rimanda ad un servizio professionale di stampa on demand e rilegatura a pagamento, con tariffe che variano in base al lavoro e al numero di copie richieste. Il listino prezzi può essere consultato dal menù principale del programma oppure dal sito http://www.12print.it/ che offre anche stampa di altri prodotti (stampa su tela, tazze, gadget, etc.)
Prima della preparazione e dell'invio dei file ci viene nuovamente mostrata la schermata con gli eventuali errori e data la possibilità di vedere un'anteprima in formato pdf (protetto con filigrana). Se il progetto ci soddisfa a questo punto possiamo confermare l'invio del file, approvando il contenuto delle bozze e l'ordine del numero di stampe richieste.

anteprima Calendario (con filigrana)

Creazione calendari online 

Ci sono oggi molti siti che permettono la creazione di fotocalendari personalizzati online; alcuni offrono anche un servizio stampa a pagamento. Per completezza ne elenco alcuni.
Per approfondire l'argomento consiglio due interessanti articoli